la rottura dei denti causata dallo stress portato dalla pandemia di Covid-19

Oggi, sul Perfecto Journal, affrontiamo un problema serio: la rottura dei denti causata dallo stress portato dalla pandemia di Covid-19. Per farlo ci serviamo del supporto di un articolo molto interessante pubblicato sul sito medicalxpress.com.   Uno degli strascichi causati dalla pandemia globale da Covid-19 riguarda i denti e, in particolare, la loro rottura improvvisa a causa dello stress. Si tratta di un nuovo, allarmante problema di cui parlano i dentisti e che si aggiunge a fastidi molto comuni da quando la pandemia scandisce le nostre giornate come l'insonnia, l'ansia, la gastrite nervosa, il digrignamento dei denti. Questi fenomeni sono generalmente collegati ad un forte stress.   L'articolo fonte riporta l'esperienza di alcuni dentisti e professori americani che hanno osservato l'aumento esponenziale di casi di pazienti con denti rotti. Il dottor Todd Bertman, dentista a New York, ha notato un aumento dei pazienti con questo problema durante il lockdown e la sua attività di tele-odontoiatria tramite Zoom. Analogamente, la dottoressa Avina Paranjpe, professore di endodonzia presso la University of Washington School of Dentistry ha stimato un aumento dei casi con patologia da denti rotti di circa il 30-35%. I due professionisti sopra citati hanno osservato inoltre che, alla riapertura delle rispettive attività, si sono ritrovati a curare molti più pazienti con denti rotti che con altre patologie. I denti rotti, secondo i due odontoiatri, sono riconducibili allo stress per la situazione causata dal Covid. L'ansia, lo stress, le emozioni negative hanno un fortissimo impatto sulla salute dei denti. Il digrignamento dentale è diventato ancora più comune ed è da attribuire all'ansia. Questo fenomeno si accompagna spesso con dolore alla mascella e mal di testa. I problemi ai denti sono anche dovuti ad una postura errata ? e sappiamo bene che lo smartworking e l'obbligo di stare in casa per mesi non hanno di certo aiutato.   Ma cosa si può fare, quindi, per sentirsi meglio e dare sollievo anche ai denti? Il dottor Bertman suggerisce di praticare la meditazione per due motivi fondamentali: aiuta a rilassarci e ad allontanare l'ansia e, allo stesso tempo, ci obbliga a tenere una postura corretta ? che non va a peggiorare il dolore ai denti. É necessario, inoltre, consultare un dentista per problemi di dolore ai denti o di digrignamento e di non farsi delle auto-diagnosi sbagliate - o, peggio ancora, curarsi da soli.   Cosa ne pensi di questo articolo? Hai sperimentato problemi del genere durante il lockdown? Raccontaci la tua esperienza, contatta il team Perfecto.
Questo sito è destinato esclusivamente a operatori professionali e riporta dati, prodotti e beni sensibili per la salute e la sicurezza del paziente. Pertanto, per visitare il sito, dichiaro di essere un operatore sanitario OK
X
i
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Chiudendo questo banner o continuando la navigazione si accetta l'uso dei cookie. Per maggiori informazioni o per disabilitare, in tutto o in parte, i cookie consulta la nostra Informativa cookie
ACCETTA